Autore: Barbara Manferdini

Non sono mai felice!

“Non sono mai felice”… Anche a te √® capitato di dirlo o pensarlo?

Alcuni di noi nemmeno sanno di “non essere mai contenti!”

Io invece avevo una mamma che me lo ripeteva di continuo ed ora io lo ripeto a mia figlia ūüôā

Ma molti vivono pensando che tutto ci√≤ che hanno o le cose che accadono siano “normalit√†“, le cose belle, le cose meno belle, tutto √® normale che sia, che colpa ne abbiamo noi, che colpa ne hanno gli altri.. eh che ci vuoi fare? E’ cos√¨. Contenti? Si, no, forse.

Sicuramente l’avere, gli status symbol, il paragone con la vita degli altri generano insoddisfazione.. non so da quando sia partito tutto questo, ma gi√† negli anni ’60 suonava “I can get no satisfaction” degli Stones …..ed oggi?

Oggi spopola l’hashtag “mainagioia”.

Proviamo a chiederci “perch√©?”. Ed insieme vediamo quali strumenti possono farti ricredere e cos√¨ permetterti di essere felice.

Continue reading “Non sono mai felice!”

Voglio cambiare lavoro MA…

Vi ho letto nel sondaggio che molti di voi hanno compilato (e se non l’hai fatto eccolo qui).

In quanti vorreste cambiare lavoro, fare altro delle vostre giornate e grazie, davvero, perch√© in quelle parole avete tirato fuori le emozioni che DENTRO si muovono, fanno capolino, vengono a galla ma spesso la parte mentale le sopisce ….e la vita continua uguale a prima.

Quindi, fatti coraggio!

Sei in buona compagnia, non sei l’unico a farti mille domande e mille problemi, per√≤: “con i se e con i ma la storia non si fa”.

E qui parliamo di una storia che √® la tua vita, l’unica che hai in questa incarnazione e, forse, √® davvero un peccato passarla con i se e con i ma, trascorrerla vivacchiando su una linea che non √® quella che potrebbe darti soddisfazione vera, che non √® la massima aspirazione che hai di te.

E quindi, come faccio?

Continue reading “Voglio cambiare lavoro MA…”

“Oggi ho imparato a volare”

Era il 2009.

Ascoltavo continuamente questa canzone. Parlava di me, parlava dei giorni in cui “avevo imparato a volare”: il brutto anatroccolo aveva toccato e ascoltato la VITA e iniziava il suo cammino verso un volo in cieli carichi di esistenza.

Non è un testo lungo quello di Finardi, ma ogni verso è letteralmente una bomba!

Mai come in questo periodo storico mi risuona, ritorna e non posso non prenderne spunto.

Continue reading ““Oggi ho imparato a volare””

Cambieranno mai le cose?

Non so tu.

Ma io per anni ho concepito il lavoro come qualcosa di fondamentale: per la pagnotta, per la propria dignità, per la società.

Oggi vedo le cose leggermente diverse, una differenza appunto minima ma decisamente sostanziale.

Il motivo sta nei significati di quelle tre parole che ho usato: pagnotta, dignità, società.

Con pagnotta intendo la parte economica del lavoro, quel soldo di cui tutti abbiamo bene o male bisogno, senza il quale la vita oggi non è possibile. Denaro che ognuno di noi impiega come meglio crede.

Continue reading “Cambieranno mai le cose?”